RSS

Architetture del vuoto (Parte seconda: 1991-1997); IV “Dal finestrino del treno sorridi…”

08 Set

IV

Dal finestrino del treno sorridi:
sei avvolta in un lenzuolo.
Parti per Praga o Parigi.

Lungo il binario mi ritrovo solo.
Riaccendo un mozzicone di sigaretta.

Scanso un gruppo di turisti
o una banda di tifosi,
mentre una zingara
mi chiede l’elemosina.

Ripenso ai nostri litigi:
avremmo dovuto fare qualcosa.

A una vecchia un giovane
strappa di dosso la borsetta.
Chiudo gli occhi, ormai è tardi,
e me ne vado in fretta.

Photo Roma Degtyarev (photodom.com)
Photo Roma Degtyarev (photodom.com)

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 8 settembre 2009 in Letteratura

 

Tag:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: